Close

Museo Jumex in Mexico City, ph Simon Menges

I MOTIVI DI UNA SCELTA

Le ragioni che hanno portato a scegliere David Chipperfield Architects come protagonisti 

del ritorno della grande architettura contemporanea internazionale nella Basilica Palladiana di Vicenza, risiedono nella volontà di riaffermare il ruolo dell’architettura come disciplina in grado 

di coniugare ricerca artistica e valori sociali.

‘Nonostante tutto, l’Italia rimane la casa spirituale dell’architettura, ed è qui dove si può comprendere pienamente l’importanza degli edifici non come singoli spettacoli, bensì come manifestazioni dei valori collettivi e scenari della vita quotidiana. La sensibilità e la comprensione delle persone è senza dubbio il risultato del vivere a contatto con il più grande patrimonio di architettura e urbanistica esistente al mondo. Questo senso tangibile di contesto e di storia ricorda che il mondo costruito è il testamento della continua evoluzione del linguaggio architettonico ed è essenziale per la nostra comprensione del mondo.’


                                                                                                                                       David Chipperfield



La Biennale di Venezia, Common Ground, Biennale Architettura 2012,

(Marsilio Editori, pp. 14-15)

David 

Chipperfield

David Chipperfield ha fondato David Chipperfield Architects nel 1985. 

Con oltre 250 collaboratori, gli uffici di Londra, Berlino, Milano e Shanghai sviluppano un complesso di opere internazionali che includono progetti culturali, residenziali, commerciali, civili e per il tempo libero. 

Il lavoro della David Chipperfield Architects è noto per la meticolosa attenzione all’ideazione e ai dettagli di ogni singolo progetto, e per un’incessante attenzione a perfezionare le idee progettuali, allo scopo di raggiungere risultati coerenti dal punto di vista architettonico, sociale e intellettuale.

Sir David Chipperfield

CBE, RA, RDI, RIBA

Nato a Londra nel 1953

Incontri di Architettura

In occasione della mostra David Chipperfield Architects Works 2018





Una nuova iniziativa dedicata all’architettura, promossa da Abacoarchitettura in collaborazione con prestigiosi atenei italiani ed europei, una serie di appuntamenti dedicati agli addetti ai lavori, e non solo, in programma nei mesi di giugno e a luglio nella Basilica Palladiana.


Scopri di più su http://eventi.abacoarchitettura.org/

Orari e prezzi

Orario mostra



Da martedì a venerdì 10-13 e 17-20

Sabato e domenica 10-20

Biglietti


Intero 12 €

Ridotto 8 €

Online su vivaticket.it

Abbonamento nominativo per visite illimitate 20€

Il biglietto di ingresso alla mostra dà diritto alla visita completa della Basilica Palladiana (loggiato e terrazza)

Riduzioni

• Studenti universitari con tessera

• Over 65

• Nati dopo il 01/01/1999

• Iscritti all’Ordine Architetti di Vicenza con tessera

• Gruppi di almeno 15 persone

• Dipendenti e Agenti Gruppo Generali

• Con il biglietto del " Palladium Museum"

Gratuito

• Nati dopo il 01/01/2008 se accompagnati dai genitori 

• Giornalisti con tessera

• Accompagnatori gruppi di almeno 15 persone

Chiusura biglietteria ore 19,30

Visite Guidate (gruppi max 25 persone)

Scuole 50 €

Altri gruppi 70 €

info e prenotazioni visite: abacoarchitettura.eventi@gmail.com 

Prevendita biglietti

Info mostra 

Tel. +39 0444 323181 (in orario di apertura) 

Info turistiche

IAT tel.+390444320854 

Catalogo

Electa Architettura

COME ARRIVARE

In treno

Linea Venezia Milano, poi 8 minuti a piedi dalla stazione, oppure, sempre dalla stazione, prendere un autobus AIM (n. 1/2/5/7), fermata Piazza Castello.

In auto

Autostrada A4, da qualsiasi direzione si può scegliere sia l’uscita Vicenza Est che Vicenza Ovest e seguire le indicazioni per il centro storico. Autostrada A31, uscita Vicenza Nord. Il centro storico e la Basilica Palladiana sono all’interno della Zona a Traffico Limitato di Vicenza. È possibile visualizzare la mappa nel sito www.aimmobilita.it compatibile anche con smartphone e tablet.

ZTL, accesso per le persone con disabilità

Le persone con disabilità intestatarie di Cude (Contrassegno unificato disabili europeo) per accedere in zona traffico limitato devono comunicare all’ufficio Ztl della Polizia locale del Comune di Vicenza il numero di targa del veicolo utilizzato seguendo la procedura al link www.comune.vicenza.it/uffici/settextra/polizia/ztl/08disabiliztl.php 

In alternativa gli interessati potranno compilare il modulo denominato “8 bis” direttamente all’Infopoint in Basilica Palladiana o all’Ufficio IAT (Informazione accoglienza turistica) di piazza Matteotti.

Parcheggi consigliati

Per tutti dettagli sulla mobilità a Vicenza: www.aimmobilita.it.

Parcheggi in centro città

Park Verdi (Piazzale Bologna zona stazione FS);

Park Canove (Contra’ Canove Vecchie);

Park Fogazzaro (Contrà san Biagio / da Vicenza Ovest ingresso da Contra’ Ponte Novo; da Vicenza Est ingresso da Contra’ Pedemuro San Biagio).

Parcheggi di interscambio alle porte di Vicenza, con navetta “CentroBus” che consente di raggiungere il centro storico in pochi minuti

Orari e percorsi su www.svt.vi.it/orari-percorsi/urbano-suburbano-vicenza

Park Cricoli (Via Pforzheim): collegato al centro con il bus navetta n. 30.

Park Stadio (Via Bassano): collegato al centro con il bus navetta n. 10.

Park Dogana (Via Btg. Val Leogra): collegato al centro con il bus navetta n. 7 e n. 20.

Bus turistici

Sosta breve per la salita e discesa dei turisti (massimo 15’): Viale Roma e Viale dell’Ippodromo (zona stazione ferroviaria).

Aree di parcheggio per i bus turistici (sosta lunga): Via Pforzheim, vicino a Park Cricoli, Via dello Stadio, vicino a Park Stadio (escluso i giorni delle manifestazioni sportive calcistiche).

Parcheggi e aree sosta camper

Ampi parcheggi a sbarra alle porte della città permettono di arrivare nel centro storico  

in pieno relax utilizzando il servizio “CentroBus” ad alta frequenza (Park Cricoli e Park Stadio).

Taxi

Radio Taxi Vicenza

tel. 0444 920600.

www.taxivicenza.com 

Stalli di sosta dei taxi in Piazzale stazione ferroviaria, Piazza Castello e Piazza Matteotti

Promotori

Partner Istituzionali

Sponsor Tecnici

Sponsor Principali

Sponsor

Media Partner

Abacoarchitettura a partire dal 1985 ha organizzato mostre, convegni, conferenze e dibattiti, ai quali hanno partecipato esperti fra i più qualificati in campo internazionale, nell’intento di suscitare l’interesse di un pubblico sempre più ampio nei confronti delle tematiche dell’architettura e della città contemporanea.

1985 mario botta

1986 renzo piano

1989 gino valle

1992 gianugo polesello

1995 tadao ando

1996 gabetti & isola

1997 sverre fehn

1998 oswald mathias ungers

2000 alvaro siza

2001 toyo ito

2002 steven holl

2004 alberto campo baeza 

2006 sejima + nishizawa/sanaa

abacoarchitettura | associazione culturale 

contrà pasini 18  I– 36100 Vicenza

info@abacoarchitettura.org www.abacoarchitettura.org